Servizio Civile ultimi giorni per l'iscrizione

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

ERA cooperativa sociale, attraverso LEGACOOP, invita i giovani volontari ad iscriversi ai proprio Progetto: SIS – Spazio Inclusione Sociale 

 

SIS webSCHEDA ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

Ente al quale presentare la domanda online

Lega Nazionale delle Cooperative e Mutue

Codice Ente: NZ00662

PER ULTERIORI CHIARIMENTI CONTATTARE LEGACOOP TERRITORIALE DELLA CAMPANIA

 PERSONA DI RIFERIMENTO: ANTONIO IANNOTTA TELEFONO: 336 325054

MAIL: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Titolo del progetto: SIS – Spazio Inclusione Sociale

Settore: Assistenza

Area di intervento: Disabili

Durata del progetto: dodici mesi

L’area delle disabilità è individuata tra quelle che maggiormente necessitano di un intervento integrato tra competenze sanitarie e competenze sociali, essendo questo il modello privilegiato di risposta in grado di assicurare la continuità tra le azioni di prevenzione, di cura e reinserimento sociale. Il processo di riabilitazione di una persona, infatti, non si esaurisce solo con il recupero delle abilità lese, ma è costituito da tutti gli stimoli e le relazioni che gli consentono e favoriscono un processo di crescita globale. Nell’aiuto alla persona con handicap o chiunque viva una situazione di disagio è necessario considerare diversi aspetti: individuali, sociali, economici e culturali; tutte queste dimensioni s’intrecciano tra loro nel vissuto di ogni persona determinandone la qualità della vita. La cura alla persona e i servizi essenziali da soli non bastano, tali esperienze devono essere legate ad obiettivi di sviluppo, di conservazione delle abilità, ad azioni di sostegno, accompagnamento, facilitazione e socializzazione.

La riduzione del rilievo delle pratiche di sanitarizzazione e delle dinamiche di patologizzazione può derivare, infatti, solo da un rafforzamento dell’l’integrazione tra l’azione sanitaria di base attuata dalle strutture pubbliche con i percorsi di assistenza di natura socio educativa rivolti allo sviluppo delle potenzialità e all’acquisizione del maggiore livello di autonomia e inclusione possibile.

In questo quadro si inserisce “SIS” che intende favorire i processi di inclusione sociale aumentando la qualità degli interventi a favore delle persone con disabilità e/o disturbo psichico, sensibilizzando, al contempo, i cittadini sul tema della disabilità psichica, in un’ottica di progettualità condivisa e welfare di comunità che superi il mero assistenzialismo

Attraverso un sistema integrato di azioni i cui perni sono il Social Bazar, l’Officina Creativa e lo Sportello di Orientamento si punta, dunque, ad un miglioramento della qualità di vita della persona disabile nella sua globalità. Con la realizzazione del progetto la cooperativa si propone, inoltre, di facilitare la fruizione delle opportunità offerte dal territorio per soddisfare i bisogni primari degli utenti ed avviarli all’autonomia individuale (sostegno e accompagnamento per visite mediche, terapie psicologiche, borse lavoro, formazione, adempimenti pratici, attività di svago …)

Quest’idea di integrazione presenta delle ricadute positive anche per il territorio, contribuendo alla decostruzione dello stigma sociale che storicamente porta con sé il disagio mentale e che provoca spesso atteggiamenti di intolleranza e ghettizzazione che sostanziano la mancata inclusione ed accettazione. In questa direzione il progetto, vuole contribuire alla diffusione di una maggiore conoscenza delle problematiche della salute mentale, attraverso la possibilità di conoscere concretamente le persone con disturbo psichiatrico, rendendo visibile alla comunità locale le loro abilità e potenzialità sociali e produttive. Infine SIS supporta l’avvicinamento dei volontari e dei sostenitori della comunità locale attraverso la mediazione nelle relazioni, aumentando il livello di partecipazione del territorio ai propri servizi sociali.

logoera mini

 


Opera in strutture pubbliche e private gestendo servizi residenziali e semiresidenziali tra cui Servizi Intermedi Residenziali (SIR) e Centri Diurni Riabilitativi /CDR) nell'Area Psichiatrica, nell'Area Dipendenze, Comunità di Accoglienza e Centri Diurni per Anziani.